Zoom: rilascio sala d’attesa – definizione e utilizzo

Sulla piattaforma Zoom puoi prendere parte a riunioni e conferenze o pianificarle tu stesso. Sono disponibili numerose funzionalità per semplificare il processo. Ciò include anche la possibilità di una sala d'attesa che puoi allestire come desideri.

Zoom

Ecco come funziona lo sblocco della sala d'attesa con Zoom

Con una sala d'attesa in Zoom, hai il controllo su quando un partecipante viene aggiunto alla riunione. Tuttavia, questa opzione è disponibile solo come ospitante, il che significa che devi avere il controllo sulla conferenza. Puoi lasciare che i singoli partecipanti rimangano lì fino all'inizio della riunione oppure puoi raccogliere tutti i partecipanti lì e quindi aggiungerli insieme. Gli ospiti e gli utenti senza registrazione, così come quelli che non hai nel tuo account Zoom, possono essere inviati in sala d'attesa.

  1. Per utilizzare la funzione di condivisione della sala d'attesa su Zoom, accedi alla piattaforma come amministratore all'inizio.
  2. Quindi selezionare "Gestione account" nell'area di navigazione e quindi andare su "Impostazioni account".
  3. Ora passa all'opzione "Sala d'attesa" e fai clic su "Riunione". Controlla qui se l'impostazione è attivata.
  4. Ora puoi determinare individualmente per quali partecipanti si applica il rilascio della sala d'attesa e come viene utilizzato. Scegli tra "Tutti i partecipanti" o "Solo partecipanti ospiti".
  5. Hai così stabilito come verrà utilizzata la tua sala d'attesa e hai quindi la possibilità di aggiungere i partecipanti che si sono riuniti lì individualmente o gradualmente all'incontro vero e proprio.
  6. Durante questo periodo, gli utenti vedono un testo che puoi progettare individualmente per informarli della loro permanenza in sala d'attesa.