FritzBox: configura il disco rigido USB come memoria di rete

I dischi rigidi USB collegati tramite FritzBox possono essere utilizzati come unità di rete all'interno della rete domestica. L'unità può quindi essere selezionata e utilizzata come supporto dati locale tramite Esplora risorse o il Finder di macOS. Con le impostazioni appropriate, puoi persino accedere alla memoria tramite Internet.

FritzBox: configura il disco rigido USB come memoria di rete

Come configurare un disco rigido USB come memoria di rete

Affinché tutto funzioni alla fine, è necessario fare alcuni preparativi.

  1. Installa o attiva il protocollo SMB1 (Server Message Block Protocol), che ti consentirà di accedere successivamente all'unità tramite Explorer o Finder.
  2. Il supporto dati collegato non deve essere più grande di due terabyte e deve essere formattato nel file system FAT / FAT32.
  3. Affinché più dispositivi possano accedere contemporaneamente al disco rigido, è necessario disattivare la "connessione remota USB" nel FritzBox. Funziona tramite l'interfaccia utente del FritzBox. Lì troverai la possibilità di disattivare la connessione remota nella categoria "Sistema" sotto "Dispositivi USB".

Attiva l'archiviazione di rete

Fatto ciò, è possibile collegare il supporto dati USB al FritzBox e configurarlo. Assicurarsi che anche questo sia fornito con potenza sufficiente.

  1. Richiamare l'interfaccia utente del FritzBox tramite il browser e attivare la visualizzazione estesa.
  2. Nella navigazione, fare clic su "Rete domestica" e poi su "Archiviazione NAS" nel sottomenu.
  3. Seleziona la casella accanto a "Archiviazione (NAS) attiva".
  4. Definire i diritti di lettura e scrittura e una password per l'accesso.
  5. Salvare le impostazioni facendo clic su "Applica".

Nella categoria "Archiviazione (NAS)" è possibile modificare e gestire le impostazioni e i diritti di accesso in qualsiasi momento.