OneDrive non si sincronizza: cosa puoi fare?

Se OneDrive non si sincronizza, l'archiviazione online manca quasi del suo unico scopo. Il più delle volte, tuttavia, il problema è molto facile da risolvere sia sul computer che nell'app mobile e non richiede molto tempo.

OneDrive non si sincronizza: cosa puoi fare?

Ecco come risolvere il problema quando OneDrive interrompe la sincronizzazione

Puoi risolvere il problema di sincronizzazione di OneDrive sul tuo computer nei seguenti modi:

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona di OneDrive nell'angolo inferiore destro dello schermo. Nella finestra di dialogo successiva selezionare "Proprietà".
  2. Passa alla sezione Account in modo da poter scegliere quali file sincronizzare.
  3. Immettere "OneDrive" nella ricerca di Windows. Quindi fare clic con il pulsante destro del mouse sul risultato della ricerca e selezionare "Esegui come amministratore".
  4. Riavvia il PC e controlla se la sincronizzazione funziona di nuovo.
  5. Ora apri il programma "Esegui" premendo la combinazione di tasti [Windows] + [R]. Ora inserisci "% localappdata% Microsoft OneDrive onedrive.exe / reset" e conferma con [Invio]. La tua cartella OneDrive sarà ora completamente risincronizzata.
  6. Se il tuo spazio di archiviazione online è molto pieno fino ad ora, una nuova sincronizzazione richiederà ovviamente molto più tempo.
  7. Sii paziente con il processo e non interromperlo a metà, questo porterebbe con ogni probabilità a un altro problema di sincronizzazione.
  8. È quindi possibile eliminare il backup senza esitazione se la sincronizzazione è andata a buon fine.

Problemi di sincronizzazione con l'app

Se hai il problema nell'app mobile che OneDrive non sta sincronizzando, la prima cosa da fare è riavviare il dispositivo. Se questo non aiuta, disinstalla l'app e scaricala di nuovo.