OpenOffice vs LibreOffice: questo è ciò che offrono i programmi

Le applicazioni desktop per la gestione di testi, presentazioni e tabelle sono indispensabili e sono regolarmente necessarie in ufficio, a scuola, all'università oa casa. Sebbene Microsoft Office possa essere acquistato solo a pagamento, sia OpenOffice che LibreOffice offrono tutti gli strumenti gratuitamente.

Differenze tra OpenOffice e LibreOffice

Sia OpenOffice che LibreOffice hanno un programma di testo, tabelle e altri software. Entrambi i programmi sono in realtà solo inferiori a Microsoft Office: non esiste un'applicazione di posta come Outlook. Ma grazie a molti provider come Google, Yahoo, Thunderbird e Co., questo non dovrebbe essere uno svantaggio rilevante. Ci sono solo piccole differenze tra i programmi.

  • In LibreOffice non solo puoi visualizzare i file in formato X come .docx e .xls, ma anche salvarli al loro interno.
  • LibreOffice riceve gli aggiornamenti più frequentemente. Questo colma più velocemente le lacune di sicurezza ed è più probabile che nuove funzionalità vengano fornite con il programma che con OpenOffice.
  • Esiste solo la versione a 32 bit di OpenOffice, che funziona anche su Windows a 64 bit. Con LibreOffice puoi scegliere tra 32 bit e 64 bit.
  • In LibreOffice puoi salvare un file direttamente su un servizio cloud, ad esempio per visualizzarlo sul tuo telefono cellulare quando sei in giro.
  • OpenOffice utilizza un po 'meno di RAM rispetto a LibreOffice e ha prestazioni migliori. Ciò rende il software più adatto per i PC meno recenti.
  • LibreOffice è disponibile anche per molti sistemi operativi e dispositivi e viene costantemente sviluppato ulteriormente perché è un progetto open source. Tuttavia, non troverai alcun supporto qui. La comunità deve aiutare con i problemi.
  • In OpenOffice mancano alcune funzioni che possono essere già utilizzate con LibreOffice.

Download, app e suggerimenti sull'argomento

Scarica: OpenOffice | Alternative a LibreOfficeOffice: sostituzione gratuita del software MicrosoftOffice Office: programmi gratuiti che non vuoi più fare a meno della stampa