Forfait a distanza nonostante l’home office: è possibile?

Quando si lavora da casa, non ci sono spostamenti quotidiani verso il luogo di lavoro. I costi per questo sono generalmente deducibili dalle tasse attraverso un'indennità di viaggio forfettaria. Tuttavia, poiché molti dipendenti non lavorano necessariamente in ufficio a casa, molti si chiedono se sia ancora possibile prendere in considerazione l'indennità forfettaria di distanza.

Forfait a distanza nonostante l'home office: è possibile?

Tariffa forfettaria a distanza nonostante l'home office? Questa è la situazione giuridica

Uno dei vantaggi di lavorare da casa è che non devi più spostarti da casa al lavoro ogni mattina. Per legge, hai generalmente diritto a una tariffa forfettaria fino a 0,30 euro per chilometro, che puoi richiedere come spese legate al reddito. Questo vale per i viaggi tra casa e lavoro, ma anche per l'utilizzo della propria auto o dei mezzi pubblici locali.

  • Poiché la distanza dal lavoro non è più richiesta nell'ufficio domestico, non è più possibile richiedere l'indennità forfettaria di distanza.
  • Ad esempio, se vivi a 10 km dal tuo luogo di lavoro, non è prevista un'indennità forfettaria di 240 euro per una media di 720 giorni lavorativi all'anno.
  • Questa mancanza di un'aliquota forfettaria porta a svantaggi fiscali.
  • Per risparmiare almeno costi aggiuntivi lavorando da casa, si consiglia di annullare temporaneamente gli abbonamenti al trasporto pubblico locale.