Excel: inegualmente vuoto: la funzione ISBLANK a colpo d’occhio

Ad esempio, in Microsoft Excel, è possibile utilizzare formule e funzioni per automatizzare o semplificare calcoli e altri processi. Con la funzione ISBLANK puoi scoprire facilmente se una cella è con o senza contenuto. Leggi come utilizzare la funzione e a cosa prestare attenzione.

Excel: inegualmente vuoto: la funzione ISBLANK a colpo d'occhio

Come utilizzare la funzione ISEMPTY

Se vuoi scoprire in un documento di grandi dimensioni se alcune celle hanno contenuto o meno, il modo più veloce per farlo è integrare una funzione ISBLANK.

  • La sintassi della funzione è semplice rispetto ad altre funzioni e si presenta così: "= IS EMPTY (cell)".
  • Se la cella è vuota, la funzione restituisce il risultato "TRUE". Se è presente un valore o qualsiasi contenuto nella cella, l'output sarà "FALSE".
  • È possibile combinare la funzione ISBLANK con una funzione IF. Questo ti dà la possibilità, ad esempio, di ottenere un risultato di output diverso da VERO o FALSO.
  • Una combinazione delle due funzioni potrebbe essere simile a questa: "= IF (IS EMPTY (A2); 0; 1)". Excel controlla quindi la cella A2 se è vuota e quindi restituisce uno 0 per una cella vuota e un 1 se è stato trovato il contenuto.

Funzione IST: devi saperlo

La funzione ISEMPTY si basa sulla funzione IS. Oltre alla funzione IS BLANK, ci sono numerose altre funzioni IS che consentono di controllare le celle secondo determinati criteri. Ad esempio, è possibile utilizzare la funzione TESTO ISTESTO per determinare se una cella contiene testo o meno.