MacOS: installazione pulita: ecco come funziona in modo efficace

Se è necessario un nuovo aggiornamento del sistema operativo, può essere opportuno reinstallarlo. Perché con la nuova installazione si evitano problemi che possono derivare da frammenti del vecchio sistema operativo. Pertanto, dovresti prenderti la briga e fare affidamento su un'installazione pulita.

MacOS: installazione pulita: ecco come funziona in modo efficace

Ecco come funziona un'installazione pulita

Per poter parlare di un metodo di lavoro pulito, il sistema operativo deve essere aggiornato su un SSD o hard disk vuoto.

  1. Prima di avviare l'aggiornamento, è necessario innanzitutto eseguire il backup dei file. Puoi utilizzare la macchina del tempo di Apple per questo oppure puoi copiare i dati su un'unità esterna.
  2. Ora usa una chiavetta da 8 GB e crea la routine di installazione per la versione del sistema operativo che desideri installare su di essa.
  3. Seleziona "Utilità MacOS", avvia l'utilità del disco rigido e cancella l'intero disco rigido o SSD.
  4. Conferma di voler eliminare definitivamente tutti i dati esistenti e controlla il disco rigido.
  5. Ora inizia con l'installazione pulita del sistema operativo desiderato. Selezionare il disco rigido pulito come destinazione per l'installazione.
  6. Segui le istruzioni di installazione e riavvia il Mac.

Resta pulito

Affinché si possa davvero parlare di un'installazione pulita, è necessario installare solo i dati selezionati dal backup e prima aggiornare sia il firewall che il programma antivirus. Ecco come mantenere il tuo Mac senza intoppi.