iPhone X: attiva i servizi di localizzazione: ecco come funziona

Utilizzando i servizi di localizzazione, le applicazioni sul tuo iPhone X possono scoprire dove ti trovi. Per determinare la posizione vengono utilizzati più dati rispetto al GPS. Consenti solo servizi di localizzazione per applicazioni selezionate per proteggere la tua privacy. Le opzioni necessarie si trovano nelle impostazioni in "Protezione dei dati".

iPhone X: attiva i servizi di localizzazione: ecco come funziona

Ecco come utilizzi i servizi di localizzazione su iPhone X.

I servizi di localizzazione descrivono un modo per determinare la posizione di un utente in diversi modi. GPS, Bluetooth, accesso a hotspot WiFi e ripetitori di telefonia mobile e la posizione di altri utenti nella tua zona vengono utilizzati per dedurre la tua posizione. I servizi di localizzazione sono quindi più completi della semplice posizione GPS e raccolgono una grande quantità di dati altamente sensibili. Se un'app richiede che i servizi di localizzazione siano consentiti, controlla attentamente se l'app è affidabile e se è necessario eseguire query sui servizi di localizzazione per il funzionamento dell'app. Puoi consentire i servizi di localizzazione per ogni singola app nelle impostazioni.

Attiva i servizi di localizzazione per le app

  1. Apri le impostazioni.
  2. Seleziona "Privacy" e poi "Servizi di localizzazione".
  3. Attiva il servizio di localizzazione toccando l'interruttore.
  4. Di seguito è riportato un elenco delle tue app. Tocca l'app a cui desideri consentire l'accesso ai servizi di localizzazione.
  5. Seleziona "Quando usi l'app" se desideri che l'app acceda ai servizi di localizzazione solo quando li stai utilizzando attivamente. Se attivi questa opzione, riceverai una notifica nella barra di stato che un'app sta accedendo alla tua posizione.
  6. Seleziona l'opzione "Sempre" per consentire a un'app di recuperare i dati sulla posizione in qualsiasi momento. In questo caso non riceverai alcuna notifica.