“Impossibile caricare il runtime Tensorflow nativo”

Se è stata avviata un'installazione in Windows o se si desidera utilizzare un'applicazione, può accadere che venga visualizzato il messaggio "Impossibile caricare il runtime Tensorflow nativo". In questo caso, di solito è difficile trovare la causa esatta. Tuttavia, ci sono alcuni approcci che puoi provare.

"Impossibile caricare il runtime Tensorflow nativo"

Puoi farlo contro il messaggio "Impossibile caricare il runtime Tensorflow nativo"

Se si desidera installare o avviare un'applicazione, possono apparire vari messaggi di errore. Se viene visualizzato l'errore "Impossibile caricare il runtime Tensorflow nativo", ciò può avere cause diverse. Che cosa c'è esattamente dietro di solito non è esattamente riconoscibile. Una libreria mancante, ad esempio, può essere il problema.

  1. Se manca la libreria "MSVCP140.dll", ciò può portare al messaggio. Per aggiungerli di nuovo, è necessario prima scaricare il file richiesto e poi incollarlo nella directory "C: Windows System32".
  2. L'attuale versione di Tensorflow può anche causare il messaggio. Se questo è il motivo, dovrai eseguire il downgrade della versione. A tale scopo, aprire il prompt dei comandi sul computer e immettere il comando "pip3 install –upgrade tensorflow == 1.5.0". Confermare con il tasto Invio.
  3. Se anche questo non ha aiutato, dietro potrebbe esserci un ridistribuibile Visual C ++ mancante. Devi scaricarlo da Microsoft e quindi installarlo utilizzando il file "vc_resit.x64.exe". L'errore dovrebbe ora essere risolto e l'applicazione dovrebbe essere installata come al solito.