Errore Linux: avvio di LSB non riuscito: è così che puoi rimediare alla situazione

I sistemi operativi Linux non sono solo gratuiti, ma convincono anche per la loro sicurezza e stabilità. Tuttavia, a volte si verificano problemi anche con Linux. Qui ti mostreremo qual è la causa del messaggio di errore Impossibile avviare LSB e come risolverlo.

Errore Linux: avvio di LSB non riuscito: è così che puoi rimediare alla situazione

Impossibile avviare LSB: come correggere l'errore di Linux con un aggiornamento

Se hai installato Ubuntu Linux o Linux Mint sul tuo computer, può capitare di ricevere di tanto in tanto il messaggio di errore "Impossibile avviare LSB". Poiché il problema si verifica principalmente su computer che hanno ancora una versione precedente di Ubuntu, un aggiornamento di sistema o una nuova installazione possono risolverlo.

  1. Prima di iniziare a installare una nuova versione di Linux, eseguire un backup dei dati.
  2. Quindi scarica la nuova versione di Linux e crea un supporto di installazione su un CD o una chiavetta USB.
  3. Quindi riavvia il computer e avvialo dal supporto di installazione creato in precedenza.
  4. Verrà avviata la procedura guidata di installazione Selezionare una lingua, fare clic su "Installa Ubuntu" e seguire le ulteriori istruzioni.

Linux: il gestore di rete come causa dell'errore di avvio LSB non riuscito

Se la causa del messaggio di errore non è una versione Linux obsoleta, il gestore di rete potrebbe essere l'origine dell'errore. Dovresti quindi prima provare a riavviarlo inserendo il comando "systemctl restart NetworkManager" nel terminale. Se questo non aiuta, disattivare temporaneamente il gestore di rete inserendo i comandi "systemctl stop NetworkManager" e "systemctl disable NetworkManager" prima di riattivarlo con i comandi "systemctl enable NetworkManager" e "systemctl start NetworkManager".