Cos’è un cursore? Tutte le informazioni

Il termine cursore compare principalmente in relazione all'uso dei computer. Si riferisce al cosiddetto indicatore di input visualizzato sullo schermo. Puoi scoprire da dove proviene la parola cursore e quali modifiche possono essere apportate alle sue impostazioni qui.

Cos'è un cursore? Tutte le informazioni

Questo è ciò che significa il termine cursore

Il cursore si riferisce al puntatore del mouse visualizzato sullo schermo quando si utilizza un PC o un laptop. La parola cursore deriva dal latino e viene tradotta in tedesco come "puntatore di input". Il cursore mostra sempre la posizione di lavorazione attuale in un programma. A seconda del programma in uso, il cursore viene visualizzato in forme diverse. Mentre il cursore viene visualizzato come una linea verticale lampeggiante in Word, appare come una freccia sul desktop o nel browser.

Queste modifiche al cursore sono possibili

Se utilizzi un computer Windows, questo ti offre varie opzioni per personalizzare la forma e il colore del cursore. Per apportare modifiche al cursore, è prima necessario aprire le impostazioni.

  1. Per accedere alle impostazioni, aprire il menu di avvio e fare clic su "Impostazioni" o premere la combinazione di tasti "tasto Windows" + "i".
  2. Quindi navigare nelle impostazioni fino alla voce di menu "Facilità di utilizzo" e selezionare "Cursore e indicatore".
  3. Qui puoi modificare la larghezza del cursore, il colore e la dimensione del cursore. Le modifiche hanno effetto immediato e non richiedono alcuna ulteriore conferma.
  4. Se vuoi anche regolare la forma del cursore, puoi farlo in "Impostazioni"> "Dispositivi"> "Mouse"> "Opzioni aggiuntive del mouse" selezionando uno schema nella scheda "Puntatore" e confermando con "OK" .