Android 11: backup dei dati: ecco come creare un backup

Se vuoi proteggerti dalla perdita di dati, è importante fare backup del tuo smartphone a intervalli regolari. Solo con un backup potrai salvare i tuoi dati in caso di problemi o smarrimento del dispositivo. Scopri come eseguire il backup dei dati in Android 11 qui.

Android

Come eseguire il backup dei dati su Android 11

Come al solito dalle precedenti versioni di Android, c'è anche una funzione di backup integrata in Android 11 che è collegata al tuo account Google. Puoi attivare la funzione di backup nelle impostazioni del tuo smartphone. Per fare ciò, segui questi passaggi:

  1. Richiama le impostazioni del tuo smartphone.
  2. Passa alla categoria "Backup e ripristino".
  3. Attiva qui l'opzione "Backup dei miei dati" e controlla se l'account Google corretto è specificato nella voce di menu "Account di backup".

Non appena avrai attivato la funzione di backup nelle impostazioni, Android creerà automaticamente un backup dei tuoi dati. Oltre ai dati delle app installate, viene eseguito il backup anche di contenuti come SMS o impostazioni utente. Il backup è archiviato in Google Drive. È quindi possibile utilizzare l'app Google Drive per gestire i backup archiviati lì. Il backup archiviato nel cloud consente di ripristinare i dati più vecchi in qualsiasi momento. È inoltre possibile utilizzare il backup per trasferire i dati su un nuovo smartphone.

Alternative al backup di Google

Oltre alla funzione di backup di Google, alcuni produttori di smartphone offrono anche le proprie app per il backup dei dati. Puoi anche salvare i tuoi dati localmente sul computer con strumenti come MyPhoneExplorer.