Ubuntu: condividi cartelle sulla rete: è così che condividi i file

Ubuntu è un sistema operativo basato su Linux. Se desideri accedere a una cartella da più computer in rete o condividere foto o filmati con i membri della famiglia, è utile poter condividere cartelle in rete. Questo metodo semplifica la gestione dei file da qualsiasi luogo.

Ubuntu: condividi cartelle sulla rete: è così che condividi i file

Come prepari la condivisione delle cartelle su Ubuntu?

Se diversi computer Ubuntu sono collegati alla rete, è utile per facilitare l'accesso al contenuto desiderato condividendo le cartelle. Ciò è possibile con il servizio aggiuntivo "Samba", che puoi installare dal pacchetto ufficiale di Ubuntu. Procedi come segue:

  1. Fare clic con il tasto destro sul desktop e selezionare "Apri terminale".
  2. Immettere "sudo apt-get install samba" nella console per installare il programma.

Come condividi le cartelle su Ubuntu?

È ora possibile configurare il programma appena installato per la condivisione in rete. Funziona così:

  1. Crea un nuovo file di configurazione con il comando "sudo gedit / etc / samba / smb.conf".
  2. Metti "[global]" nella riga successiva della configurazione, quindi scrivi quanto segue per ogni riga: "workgroup = smb", "security = share", "share modes = yes".
  3. Ora aggiungi altri comandi - di nuovo per riga: "[homes]", "comment = Home Directories", "browsable = no", "read only = no" e "create mode = 0750".
  4. Condividi la cartella con i seguenti comandi: "[public]", "path = (inserisci qui il percorso di archiviazione della cartella desiderata)", "writable = yes", "comment = smb share", "printable = no", " Ospite ok = si ".
  5. Salvare la configurazione e riavviare Samba con "/etc/init.d/samba restart".
  6. Ora troverai la cartella condivisa sotto "\ IL TUO indirizzo IP pubblico".