Quali e-scooter sono ammessi? Devi prestare attenzione a questo

Se vuoi prendere parte alla circolazione stradale con un e-scooter, devi osservare numerose regole. Poiché, come per ogni veicolo, ci sono diversi modelli, devi assicurarti al momento dell'acquisto che soddisfi tutte le condizioni. Questo è l'unico modo per guidarlo.

Quali e-scooter sono ammessi? Devi prestare attenzione a questo

Questi e-scooter sono ammessi

Il regolamento per i piccoli veicoli elettrici è entrato in vigore nel giugno 2019. Questo definisce precisamente le condizioni in cui è consentito guidare il tuo e-scooter su strada. In linea di principio, sei autorizzato a possedere qualsiasi e-scooter, ma ci sono linee guida che devono essere rispettate se vuoi guidarlo.

  1. Gli scooter elettrici di varie società di noleggio, come Lime, sono generalmente approvati e possono prendere parte al traffico stradale.
  2. Quando acquisti uno scooter, assicurati che abbia un permesso di esercizio generale (ABE), altrimenti ti è permesso guidare solo all'interno di proprietà private. È possibile riconoscere questa identificazione sulla cosiddetta targhetta di identificazione.
  3. Devi anche prestare attenzione alla potenza dello scooter. L'e-scooter può avere solo un massimo di 500 watt. Di solito sono sufficienti fino a 250 watt.
  4. Sei anche limitato in velocità. Puoi guidare solo un massimo di 20 km / h con uno scooter elettrico. Il veicolo dovrebbe quindi essere accelerato a questa velocità.
  5. Lo scooter deve anche avere una luce funzionante nella parte anteriore e posteriore, poiché il veicolo è soggetto a semafori.
  6. Se non rispetti le norme di cui sopra, devi aspettarti una sanzione.