Cosa significa eSIM? Tutte le informazioni in un colpo d’occhio

La SIM incorporata, o eSIM in breve, è un nuovo formato di scheda SIM che può sostituire le tradizionali schede dei telefoni cellulari o almeno offrire un'alternativa. Scopri qui la differenza rispetto alle classiche SIM card e come utilizzare la eSIM card.

Cosa significa eSIM? Tutte le informazioni in un colpo d'occhio

eSIM: cosa devi sapere sul nuovo formato SIM

A differenza delle classiche schede SIM, la scheda eSIM è un chip installato in modo permanente nei dispositivi mobili. La nuova eSIM è particolarmente vantaggiosa se cambi il tuo operatore di rete mobile, poiché ti serve solo un codice di attivazione invece di una nuova scheda SIM. La modalità di attivazione della carta dipende dall'operatore di telefonia mobile.

  • A O2 puoi richiedere il codice di attivazione tramite il portale online o tramite l'app O2. Riceverai quindi una lettera con un codice QR che dovrai scansionare per attivare il tuo profilo eSIM.
  • I clienti Telekom devono anche scansionare un codice QR, che ricevono per posta o tramite il portale clienti sul sito web di Telekom.
  • Per attivare l'eSIM su Vodafone, oltre al codice di attivazione, è necessario un ePIN, che devi inserire come conferma dopo aver scansionato il codice QR. Come con O2 e Telekom, puoi richiedere il codice di attivazione e l'ePIN tramite il portale online.

Futuro di eSIM: provider e dispositivi compatibili

Ad oggi, ci sono ancora relativamente pochi dispositivi e provider di telefonia mobile che supportano o offrono la nuova eSIM. Oltre agli attuali iPhone, iPad e Apple Watch, i nuovi smartphone Google Pixel sono dotati anche della tecnologia eSIM. Il produttore coreano Samsung ha finora equipaggiato il suo attuale Galaxy Watch solo con la nuova tecnologia.